News

Roccaverano, la Dop “svizzera” di Langa – Storie di latte crudo

I piemontesi conoscono Roccaverano per la preziosa robiola, primo caprino d’Italia ad aver ottenuto la Denominazione di Origine Protetta. Ma non tutti i casari e gli allevatori continuano a produrre robiole come si faceva cento, duecento anni fa, solo con il latte crudo di capra. Tra quelli che tengono fede alle tradizioni c'è la famiglia Pfister-Stutz.

Il futuro delle Dop è nelle mani dei giganti?

L’assalto portato dai “giganti” non solo alle banali sottilette e ai formaggi freschi ma anche al Camembert, al Cantal, al Munster e via dicendo, potrebbe prefigurare un’analoga campagna acquisti anche in Italia?

Fino all’anima del formaggio

Se l’allevatore definisce i geni e il casaro il carattere, l’affinatore è quello che dà l’anima al formaggio. Condivide questo pensiero Giovanni Guffanti Fiori, delle storiche cantine di affinamento di Arona, presente anche a Cheese 2017.

Le regole per non sprecare i formaggi e conservarli bene

Mancano pochi giorni a Cheese e state già facendo il conto alla rovescia per scegliere le formaggette più curiose del grande Mercato dei Formaggi? Ma arrivati a casa è bene anche sapere come conservare tome, formaggette e caciocavalli. Ecco le nostre regole d’oro...

Le due App di Cheese 2017

Oltre a questo sito, luogo fondamentale in cui ritrovare tutto quanto, vi consigliamo di scaricare due App: la App ufficiale di Cheese 2017 e WineAPPening, per orientarvi in Enoteca.

Il formaggio che sa di prato – Storie di latte crudo

La sfida di Teodora e dei suoi figli nella cascina dove nasce il "formaggio del prato". Una storia dalla Val Chiusella, a pochi chilometri da Torino, dove armonia e cura del paesaggio si fondono per dar vita a cevrin e toma piemontese.

Tutta un’altra musica: Cheese 2017, tra concerti e dj set

Concerti sul main stage di Piazza Caduti per la Libertà e sul farm stage di Piazza Spreitenbach, ma anche dj set e feste danzanti. Cheese 2017 è musica! Già a partire da giovedì 14, con la preview di The Sweet Life Society.

Street food before it was cool: l’oliva ascolana torna a Cheese

Chi l’ha detto che Cheese è solo formaggio? Di sicuro non Nazzareno Migliori detto Zè, l’uomo delle olive ascolane, un veterano della manifestazione fin dalla sua prima edizione. Il suo stand è stato il primo nella kermesse braidese a vendere autentici “cibi di strada”