17 settembre

Aperitivo al naturale… con i formaggi senza fermenti selezionati

BRA-Casa della Biodiversità - Via Marconi

Tutte le sere, alla Casa della Biodiversità, l’aperitivo è al naturale. Formaggi prodotti con latte innesto, salumi liberi (senza nitriti e senza nitrati), vini senza solfiti e lieviti selezionati. Ogni giorno i protagonisti sono prodotti naturali e i produttori con le loro storie.

Il latte oggi è troppo povero e pulito. Se un tempo in un millilitro di latte c’erano un milione di batteri, e di questi 800.000 erano batteri lattici, oggi le cifre sono drasticamente calate: lo stesso millilitro contiene meno di 100.000 batteri, mentre i batteri lattici sono 20.000, 10.000, 5.000, a volte nessuno. Per ovviare a questa “povertà” batterica, oggi si usano i fermenti selezionati, prodotti da sole cinque multinazionali nel mondo e che hanno l’effetto di standardizzare i sapori, rendendoli semplici, omogenei e uniformi. Eppure le alternative ai formaggi “fatti con le bustine” esistono, sono rispettose della biodiversità e non omologano il gusto. Ne parliamo con Piero Sardo, autore del libro Formaggi naturali pubblicato da Slow Food Editore.

Oltreché di questo incontro, i formaggi naturali sono protagonisti dello Spazio Libero.

Incontro con degustazione. Ingresso a offerta libera. I ricavi sono destinati a finanziare “Menu for Change”, la nuova campagna internazionale di Slow Food sul cambiamento climatico.

Conduce: Piero Sardo, Presidente della Fondazione per la Biodiversità

17 settembre

18:30 - 20:00