16 settembre

Tra i pascoli lombardi: latte crudo e… zero fermenti!  

BRA-Cortile delle Scuole Maschili

Le produzioni casearie di montagna, comunemente dette “di malga”, offrono le migliori garanzie riguardo alla naturalità dei formaggi: alimentazione a base di erba fresca, lavorazioni tradizionali, salubrità degli animali. A volte, però, la tentazione produttivistica raggiunge anche le malghe e può capitare di trovare anche in quota mangimi e fermenti industriali. In degustazione, formaggi straordinari come il Bagòss di Bagolino e lo Storico Ribelle (Presìdi Slow Food), il Formai de mut e il Silter, che hanno fatto della naturalità una bandiera, un motivo di orgoglio.

16 settembre

16:00 - 17:30

Posti totali:
50
Posti disponibili:
12
Prezzo:
25 €
Prezzo soci:
20 €