16 settembre

Un futuro per le aree terremotate

BRA-Istituto Alberghiero Velso Mucci

Il pecorino dei Monti Sibillini (Presidio Slow Food), il pecorino di Amatrice, il pecorino di Norcia e la ricotta salata della Valnerina sono le principali produzioni casearie delle zone colpite dal sisma lo scorso anno. A Cheese ce le raccontano direttamente i protagonisti di queste drammatiche vicende. Partecipando a questo laboratorio contribuite a sostenere le economie e la ripresa delle attività in quei luoghi. Il ricavato del laboratorio verrà devoluto al progetto rivolto ai produttori e alle popolazioni locali, incentrato sulla filiera distributiva che coinvolge le regioni interessate dal sisma, in continuità con l’esperienza del mercato contadino dell’Aquila.
In conclusione del Laboratorio, la pasta all’amatriciana cucinata dallo chef stellato Salvatore Tassa del ristorante Le Colline Ciociare di Acuto (Fr).
In abbinamento, i vini selezionati dalla cantina Planeta di Menfi (Ag).

16 settembre

19:00 - 20:30

Posti totali:
52
Posti disponibili:
6
Prezzo:
25 €
Prezzo soci:
20 €