La Casa della Biodiversità

Uno degli spazi fissi di tutte le edizioni di Cheese è la Casa della Biodiversità, che come sempre occupa il grande gazebo allestito nel cortile al fondo di via Marconi aka La via dei Presìdi.

Quest’anno la Casa è animata da diversi tipi di attività, dalle conferenze più tradizionali agli aperitivi al naturale, che vi tengono compagnia tutte le sere, a partire dalle 18:30. Ma vediamoli nel dettaglio.

Sabato, domenica e lunedì, dalle 11:30 tre conferenze su temi che ci stanno particolarmente a cuore. Basta nitriti e nitrati si occupa dei salumi industriali, prodotti con largo impiego di queste sostanze, cui si contrappongono i salumi naturali, liberi, prodotti utilizzando solo conservanti naturali come utilizzando solo conservanti naturali come sale, pepe, peperoncino, spezie e fumo. Il buon latte comincia dall’erba affronta il tema dell’alimentazione degli animali, entrando nel merito di un nuovo progetto di Slow Food volto a valorizzare chi produce latte partendo, come è naturale, dall’erba. Infine con Unione europea: la Politica agricola comune e i produttori di piccola scala entriamo nel merito delle politiche europee e delle esigenze dei piccoli produttori come sono emerse in un recente questionario online che Slow Food ha rivolto alla propria rete.

L’appuntamento delle 13:30 si svolge tutti i giorni da venerdì a lunedì. Il titolo Il giro del mondo in 80 caci per ora è puramente indicativo e presto potrete scoprire quali saranno i formaggi dell’Arca del Gusto su cui punteremo i riflettori. Per ora vi basti sapere che in questo appuntamento si viaggia, e tanto: tra i pascoli iraniani e della Georgia, insieme ai pastori transumanti spagnoli ed esplorando altri angoli remoti del pianeta.

Visto che la Casa della Biodiversità è così vicina alla Via dei Presìdi, non possono mancare gli appuntamenti volti a raccontare uno degli storici progetti di Slow Food. Con Presìdi Slow Food: tanto piacere! potete incontrare tanti nuovi progetti entrati a far parte di questa grande famiglia ma anche, e soprattutto, scoprire che salvare un prodotto significa anche salvare il suo territorio di origine, e la comunità che lo produce.

E veniamo all’ultimo appuntamento del giorno, venerdì, sabato e domenica alle 18:30, un Aperitivo al Naturale che prende spunto – e ingredienti – dall’attiguo Spazio Libero, dove sono esposti formaggi, salumi, pani, birre e vini… liberi da fermenti selezionati, nitriti, nitrati e additivi. Una bellissima occasione per entrare in contatto con i prodotti, i produttori e le loro storie.

Vicino alla Casa della Biodiversità, il punto associativo di Slow Food international, nonché il luogo giusto per conoscere la campagna Menù for Change sul cambiamento climatico, presentata in anteprima a Cheese 2017.

Clicca qui per scoprire tutti gli eventi.

Official Partner:
Official Sparkling Wine: