Tag: Cheese 2017

Fino all’anima del formaggio

Se l’allevatore definisce i geni e il casaro il carattere, l’affinatore è quello che dà l’anima al formaggio. Condivide questo pensiero Giovanni Guffanti Fiori, delle storiche cantine di affinamento di Arona, presente anche a Cheese 2017.

Il formaggio che sa di prato – Storie di latte crudo

La sfida di Teodora e dei suoi figli nella cascina dove nasce il "formaggio del prato". Una storia dalla Val Chiusella, a pochi chilometri da Torino, dove armonia e cura del paesaggio si fondono per dar vita a cevrin e toma piemontese.

Tutta un’altra musica: Cheese 2017, tra concerti e dj set

Concerti sul main stage di Piazza Caduti per la Libertà e sul farm stage di Piazza Spreitenbach, ma anche dj set e feste danzanti. Cheese 2017 è musica! Già a partire da giovedì 14, con la preview di The Sweet Life Society.

Street food before it was cool: l’oliva ascolana torna a Cheese

Chi l’ha detto che Cheese è solo formaggio? Di sicuro non Nazzareno Migliori detto Zè, l’uomo delle olive ascolane, un veterano della manifestazione fin dalla sua prima edizione. Il suo stand è stato il primo nella kermesse braidese a vendere autentici “cibi di strada”

Tutto il cacio minuto per minuto

A Cheese 2017 c’è solo l’imbarazzo della scelta. Tra una Conferenza e un Laboratorio del Gusto, la proiezione di un film e una degustazione, passeggiare per Bra durante l’evento internazionale dedicato alle forme del latte è un’esperienza unica e ricca di suggestioni. Ecco come trascorrere la giornata ideale dal 15 al 18 settembre.

A ogni formaggio la sua bevanda

In questa edizione dei 20 anni Cheese ha superato le più ottimistiche aspettative e, per assicurarsi il miglior abbinamento di sempre, ha pensato di redigere la seconda guida teorico-pratica di Cheese 2017, quella alle 8 occasioni per bere bene, originale e consapevole.

Professione affineur – Intervista a Hervé Mons

Uno dei nomi più luminosi e noti del panorama internazionale è quello di Hervé Mons, fromager e affineur che nel 1983 ha aperto il suo primo negozio a Roanne, nel cuore della Loira e che sempre nella Loira, a Saint-Haon-le-Châtel, ha le proprie celle di stagionatura.