Conferenze

Naturale è possibile è il fil rouge delle conferenze di Cheese, che sviluppano questa tematica approfondendo tre filiere specifiche: i formaggi, i salumi, i pani.

Per farlo, analizziamo entrambe le facce della medaglia – la produzione industriale e quella artigianale – e, andando a ritroso nelle filiere, scopriamo come ognuna di esse abbia diverse implicazioni in termini di gusto, ambiente, salute, e diversi impatti sociali.

Partiamo dal mondo dal mondo dei grani, dei lieviti e dei pani naturali, per mostrare come i sapori e profumi dei pani fatti con lievito madre e farine di qualità siano lontani anni luce dalle pagnotte realizzate con quantità spaventose di lievito di birra combinate con farine 00 o addirittura addizionate e semilavorate, piene di additivi e miglioratori.

Proseguiamo con il racconto dei formaggi naturali, pochissimi esempi in un mondo che si è arreso alla pastorizzazione e, ancora più spesso,  all’uso dei fermenti selezionati, prodotti da un pugno di multinazionali. L’ennesimo legame interrotto in una catena di rapporti con il territorio che, se tutelati, sono in grado di offrire formaggi unici e di raccontare, attraverso i loro sapori e aromi, le specificità delle singole razze, ma soprattutto le erbe e i fiori di ogni singolo pascolo.

Infine, ci addentriamo nel mondo dei salumi naturali la cui produzione prevede un “ritorno” ai conservanti naturali – sale, pepe, peperoncino, spezie, fumo – che l’arte norcina ha sempre utilizzato, ma anche pratiche di allevamento rispettose del benessere animale, e attente alla loro alimentazione e ai loro tempi di crescita.

Ogni conferenza entra nel merito delle esperienze concrete di fornai, casari e norcini a loro modo eroici, perché hanno rifiutato di adeguarsi alle logiche del mercato, e ci pone poche, semplici domande: da che parte stiamo? Quanto è facile adottare pratiche di consumo consapevole, scegliendo quel che è più buono, pulito e giusto?

Vi invitiamo a seguirci questo canale, perché nel percorso di avvicinamento a Cheese vi proporremo tante anticipazioni, sperando di sollecitare la vostra curiosità e di avvicinarvi a prodotti che non si distinguono solo per caratteristiche organolettiche peculiari, ma che significano anche salubrità, integrità ambientale e, non di rado, una remunerazione più equa per i produttori.

  • 11:00 - 12:30
  • Bra-Cortile Scuole Maschili 
  • Casa della Biodiversità | Biodiversity House

Il sistema delle certificazioni europee aiuta la produzione di formaggi e salumi tradizionali e naturali o la limita? Sostiene i produttori artigianali o li ostacola? I protocolli di produzione sono fondamentali per stabilire le regole ma, a seconda di come sono progettati, possono produrre risultati estremamente diversi: essere di supporto…

  • 15:00 - 16:30
  • Bra-Cortile Scuole Maschili 
  • Casa della Biodiversità | Biodiversity House

I latti munti da bovine che hanno pascolato libere sugli alpeggi e su prati ricchi di biodiversità hanno una qualità sensoriale biochimica elevatissima che è indispensabile per produrre formaggi di qualità a latte crudo. Ma non solo… anche il latte da bere, prodotto alimentando gli animali con erba e fieno…

  • 19:00 - 20:30
  • Bra-Cortile Scuole Maschili 
  • Casa della Biodiversità | Biodiversity House

Con 70 Presìdi dedicati ai formaggi l’Italia è in prima posizione per numero di progetti, ma non solo: è anche il paese in cui Slow Food ha avviato una rivoluzione che ha ridato dignità al latte crudo, affermando il valore della biodiversità casearia. Un valore da difendere a ogni livello, dalla…

  • 11:00 - 13:00
  • Bra-Principi di Piemonte 
  • Auditorium CRB

Formaggi naturali e formaggi industriali rappresentano due mondi agli antipodi. Mentre i primi – una percentuale minima di quelli che si trovano sul mercato – raccontano un rapporto complesso con il territorio e infinite sensazioni aromatiche e di sapori, i secondi – la stragrande maggioranza di quelli diffusi in commercio…

Evento gratuito
  • 11:00 - 12:30
  • Bra-Cortile Scuole Maschili 
  • Casa della Biodiversità | Biodiversity House

Oltre il 75% delle colture alimentari che arrivano sulle nostre tavole dipendono dagli impollinatori. Benché se ne riconosca l’importanza per la conservazione della biodiversità e la produzione alimentare, gli impollinatori e la loro diversità sono minacciati da agricoltura intensiva, pesticidi, monocolture. In che modo il processo di riforma della PAC (che…

  • 15:00 - 16:30
  • Bra-Cortile Scuole Maschili 
  • Casa della Biodiversità | Biodiversity House

I Presìdi Slow Food in Francia scoprono il naturale. Dal nuovo Presidio del Camembert fermier naturale, che riunisce i primi produttori del formaggio francese più famoso intorno a un progetto di caseificazione naturale, al Gwell di vacca Pie Noire, che valorizza il latte crudo di un’antica razza locale bretone grazie…

  • 16:00 - 17:30
  • Bra-Piazza Caduti per la Libertà 
  • Sala del Consiglio comunale

C’è una migrazione di cui si sente parlare poco sui media. È quella che interessa le ragazze nigeriane vittime di tratta, coinvolte in un sistema criminale che le obbliga a prostituirsi una volta arrivate in Italia. L’incontro di sabato 21 settembre sarà l’occasione per stimolare una riflessione collettiva sulle potenzialità…

Evento gratuito
  • 19:00 - 20:30
  • Bra-Cortile Scuole Maschili 
  • Casa della Biodiversità | Biodiversity House

I formaggi nel sacco, stagionati nella pelle di pecora, rappresentano probabilmente la più antica categoria di formaggi al mondo, e sono ancora oggi prodotti in una vasta regione geografica che va dai monti Elburz in Iran alle aspre colline della Bosnia-Erzegovina, e che ha nell’Anatolia il proprio centro e cuore…

  • 11:00 - 12:30
  • Bra-Cortile Scuole Maschili 
  • Casa della Biodiversità | Biodiversity House

I formaggi pastorali della Sardegna vivono da alcuni anni una crisi molto grave. In un territorio relativamente piccolo si allevano circa tre milioni di pecore, il cui latte di alta qualità, prodotto grazie ai pascoli ricchi di biodiversità dell’isola, è venduto prevalentemente a caseifici cooperativi che lo destinano alla produzione…

  • 15:00 - 16:30
  • Bra-Cortile Scuole Maschili 
  • Casa della Biodiversità | Biodiversity House

Schiacciati fra la conservazione della tradizione e spinte modernizzatrici, i tradizionali custodi della biodiversità casearia rischiano di scomparire. Il viaggio nei paesi europei ci consentirà di conoscere il primo Presìdio della Slovacchia, il Bryndza 1787, che propone la caseificazione tradizionale secondo lo stile dei pastori valacchi, un formaggio che con…

  • 16:00 - 18:00
  • Bra-Principi di Piemonte 
  • Auditorium CRB

Se volessimo andare all’origine di un salume, dovremmo partire dalle razze allevate e dalle pratiche di allevamento. Ci sono salumi realizzati con carni di razze autoctone, allevate allo stato brado o semibrado, libere di assecondare i propri comportamenti naturali e alimentate bene, integrando quel che reperiscono grufolando all’aperto con foraggio…

Evento gratuito
  • 11:00 - 12:30
  • Bra-Cortile Scuole Maschili 
  • Casa della Biodiversità | Biodiversity House

Partiamo da uno degli estremi del mondo, con la prima produttrice a latte crudo dall’Australia. Le tappe successive sono nel continente americano che negli ultimi anni sta scoprendo la qualità e il valore del latte crudo: dal Canada al Brasile, passando per l’Ecuador, ascoltiamo storie di coraggio e passione per…