22 Settembre

Tradizione è innovazione: le forme del latte e della pasta secondo Eugenio Boer

Pollenzo-Albergo dell'Agenzia

Si scrive Boer, ma si pronuncia [b:ur], e quei due punti fonetici sono diventati il marchio della sua nuova avventura.

Mezzo italiano e mezzo olandese, Eugenio Boer è da sempre in movimento e giovanissimo, a soli tre anni, scopre la propria passione per la cucina, con la complicità di sua nonna, cuoca di professione. A soli 12 anni inizia il proprio apprendistato in un ristorante e, sempre giovanissimo, si perfeziona nelle cucine dei grandi – Alberto Rizzo a Palermo, Kolja Kleeberg a Berlino, Gaetano Trovato a Colle Val d’Elsa, Norbert Niederkofler a San Cassiano in Badia. Poi l’approdo a Milano, con la prima stella Michelin conquistata con Essenza, e ora la nuova avventura, nel ristorante che porta il suo nome.

In una cucina d’autore ragionata, equilibrata, sofisticata ed elegante, Eugenio Boer apparecchia a Cheese una cena giocata sulle forme del latte e della pasta, dall’amuse-bouche al dolce.

In collaborazione con Pastificio di Martino.

A sei chilometri da Bra, Pollenzo costituisce l’altro grande polo delle attività di Cheese 2019.

Evento acquistabile online fino alle 12 del 19 settembre. Nei giorni di Cheese verifica l’eventuale disponibilità di posti presso la Reception Eventi.

22 Settembre

20:30 - 23:00

Stand:
Ristorante Garden
Posti totali:
76
Posti disponibili:
61
Prezzo:
90 €
Prezzo soci:
80 €