Nelle piazze e nei cortili di Bra, il Mercato italiano e internazionale di Cheese espone i migliori prodotti dei casari, dei pastori, dei formaggiai e degli affinatori di tutto il mondo.

Il Mercato italiano e internazionale è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 20:30.

I formaggi vaccini, ovini e caprini proposti in vendita sono esclusivamente a latte crudo prodotto in allevamenti attenti al benessere animale, coerentemente con la filosofia di Slow Food e con le battaglie portate avanti fin dalla prima edizione dell’evento.

Questo tema, a Cheese 2021 è posto in particolare evidenza, perché coincide con il claim della nuova edizione: Considera gli animali. Diversi i livelli di lettura attraverso cui svilupparlo. Da un lato, c’è un livello più filosofico, dall’altro un livello più concreto, che proprio nel mercato trova la perfetta applicazione. Tutto questo significa che la relazione uomo e animali e il modo in cui li trattiamo deve essere ripensata.

Le regole del mercato: i formaggi

Nella selezione del Mercato hanno titolo preferenziale:

  • i produttori, gli affinatori e i selezionatori;
  • le aziende la cui produzione è in toto o per la maggior parte a latte crudo;
  • le aziende che producono formaggi realizzati senza fermenti selezionati o con fermenti autoprodotti (latte innesto, siero innesto);
  • le aziende con animali alimentati prevalentemente al pascolo con apporti di erba/fieno;
  • le aziende che producono formaggi con latte di razze autoctone.

È vietata la vendita di:

  • formaggi prodotti con latte pastorizzato o termizzato, a eccezione del gorgonzola Dop e dei formaggi tradizionali freschi come il raviggiolo e lo squacquerone.
  • prodotti contenenti materie prime ottenute con metodi della biologia transgenica (Ogm) e/o prodotti aromatizzati con essenze di sintesi e/o prodotti non naturali (ad esempio formaggi con essenze di tartufo, formaggi che abbiano subito trattamenti chimici in crosta o affumicature con fumo liquido, formaggi che contengano conservanti, additivi, coloranti e aromi di sintesi.

Leggi il regolamento completo

Il mercato internazionale

Cheese 2021 non focalizza l’attenzione su nessun “paese ospite”, ma è sempre più forte la presenza di produttori internazionali, in particolare da Spagna, Francia, Germania, Portogallo, Regno Unito, Svizzera.

OLTRE I FORMAGGI: SALUMI NATURALI, MIELI, ACETI, CONFETTURE

Oltre ai casari e agli affinatori, e confermando la volontà di ampliare il discorso sui formaggi naturali estendendolo ad altre categorie merceologiche, un’area del mercato di Cheese ospita nuovamente una selezione di salumi naturali. A Cheese 2021 raccontiamo i salumi prodotti senza l’ausilio di nitriti e nitrati. Ne parliamo nella convinzione che il cibo naturale non sia semplicemente più buono, ma faccia anche meglio alla nostra salute e abbia un minore impatto sull’ambiente.

Infine, il mercato espone anche i mieli, gli aceti, le confetture e le conserve per completare la degustazione del vostro formaggio.

Sei un produttore di formaggi a latte crudo o di una delle altre categorie merceologiche vuoi partecipare a Cheese 2021? Hai ancora pochi giorni per farlo, se sei interessato scrivi a espositori@slowfood.it