Cheese 2021: l’Agenda del giornalista

16 Settembre 2021

I principali appuntamenti per la stampa a Cheese – Bra, 17-20 settembre 2021

Venerdì 17

Inaugurazione ufficiale di Cheese 2021
e Premio Resistenza Casearia
Ore 10,30, Piazza Caduti per la Libertà

Intervengono:

Fabiana Dadone, Ministro per le Politiche giovanili
Marco Protopapa, Assessore all’Agricoltura, cibo, caccia e pesca della Regione Piemonte
Gianni Fogliato, Sindaco di Bra
Carlo Petrini, Presidente di Slow Food

Conduce Carla Coccolo, Slow Food

Durante l’inaugurazione Barbara Nappini, Presidente di Slow Food Italia consegna i Premi Resistenza Casearia alle donne e agli uomini che incarnano i valori di Cheese e di Slow Food

Firma del protocollo d’intesa tra Slow Food Italia
e Federazione Italiana Pubblici Esercizi (Fipe)
Ore 15, Area Piemonte, Piazza Spreitenbach

A Cheese Slow Food Italia e Fipe firmano un protocollo d’intesa per incentivare il rilancio economico del paese partendo da tre pilastri fondamentali: educazione e formazione; qualità, tracciabilità ed eco-sostenibilità della filiera agroalimentare; turismo Slow.

Intervengono:

Luigi Barbero, direttore di ASCOM Bra
Alessandro Cavo, presidente FIPE Confcommercio Liguria, delegato FIPE nazionale
Barbara Nappini, presidente di Slow Food Italia

 

Conferenza Prima dei salumi, considera gli animali
Ore 15, Casa della Biodiversità, Via Marconi

I salumi sono tra gli alimenti più presenti sulle tavole occidentali: nutrienti, di facile consumo, buoni… sono anche tra le voci più importanti dell’export europeo. Ma la qualità dei salumi come si misura? Quanto sappiamo degli animali dei quali si usano le carni, quanto degli additivi aggiunti all’impasto, per farli durare mesi o anni?

Intervengono:

Jacopo Goracci, zootecnico e collaboratore della Fondazione Slow Food per la Biodiversità
Branka Tome, vice capo dell’unità Indicazioni geografiche della DG Agri, Commissione europea
Chiara Palandri, autrice della ricerca sulle Dop e Igp dei salumi europei commissionata da Slow Food
Stefano Di Fiore, allevatore del Presidio della ventricina del Vastese, Abruzzo

Modera: Yael Pantzer, Policy Officer Slow Food

Nell’ambito di questa conferenza viene presentata la ricerca di Slow Food sulle Dop e Igp dei salumi europei

Connessi per natura:
BBBell entra nella rete di Slow Food Italia
Ore 16,30, stand BBBell, Piazza XX Settembre

Connettersi e fare rete, stuzzicando un aperitivo tutto estivo della pasticceria Converso di Bra accompagnato dalle bollicine della Famiglia Cocchi.
Festeggiamenti per l’investitura di BBBell come Socio Sostenitore Slow Food Italia.

Intervengono:

Carla Coccolo di Slow Food
Simone Bigotti A.D. BBBell
Barbara Nappini, presidente di Slow Food Italia

Ingresso riservato. Iscrizione obbligatoria via email a marketing@bbbell.it o presso stand BBBell Piazza XX Settembre.

Sabato 18

Conferenza Se scompaiono i prati naturali
Ore 11, Casa della Biodiversità, Via Marconi

I prati naturali (noti come prati stabili) sono una risorsa straordinaria per il loro valore naturalistico, paesaggistico e agronomico. Fino ad alcuni decenni fa erano habitat comunissimi, ma oggi sono diventati molto rari: in pianura perché i terreni sono dissodati, concimati e destinati a monocolture (come il mais), in collina e montagna per via dell’abbandono.

Intervengono:

Giampaolo Gaiarin, tecnologo alimentare e collaboratore della Fondazione Slow Food per la Biodiversità
Giampiero Lombardi, docente di alpicoltura, presso l’Università di Torino
Claudia Masera, produttrice di Cascina Roseleto, Villastellone, Piemonte
Irene Piccini, ricercatrice presso il Dipartimento di scienze della vita e biologia dei sistemi presso l’Università di Torino
Diego Remelli, allevatore e membro del Consiglio di Amministrazione della Latteria San Pietro, Goito (Mantova)

Modera: Lara Loreti, giornalista de Ilgusto.it del gruppo Gedi

Al termine, degustazione di formaggi da prati stabili.

Conferenza Carissimo Artusi
Ore 11, Auditorium BPERBanca, Via Sarti, 8

Presentazione del libro Carissimo Artusi di Brian Freschi e Stefano Tirasso, pubblicato da Slow Food Editore. In anteprima a Cheese una biografia inedita di Pellegrino Artusi, maestro gastronomo e gran mangiatore, autore de La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene, il ricettario che ha definito la moderna cucina italiana e che vanta molteplici edizioni nel mondo. Una versione assolutamente originale nel panorama delle tante opere sull’Artusi, dedicata ai giovani ma anche ai più grandi, sostenuto dalla Fondazione Casa Artusi e da BPER Banca che, con Slow Food Editore, curano questa presentazione.

Intervengono, insieme agli autori Brian Freschi e Stefano Tirasso:

Fabio Bailo, Presidente del Consiglio comunale di Bra
Alberto Capatti, Storico della gastronomia, massimo esperto italiano di cultura artusiana
Laila Tentoni, Presidente di Casa Artusi
Danilo Maurizio, Area Manager Bra-Saluzzo BPER Banca
Chiara Cauda, Direttore editoriale Slow Food Editore
Antonio Scuteri, Caporedattore Ilgusto.it

Conferenza L’Atlante gastronomico dei Presìdi Slow Food
Ore 15, Casa della Biodiversità, Via Marconi

In Italia, i Presìdi Slow Food sono 349. L’Atlante gastronomico dei Presìdi, l’ultima pubblicazione di Slow Food Editore uscita in libreria a inizio settembre, li racconta tutti: un viaggio nella penisola attraverso varietà vegetali, razze animali, pani, formaggi, dolci.

Intervengono:

Matteo Bosonetto, 28 anni, produttore del Presidio del Carema
Claudia Roggero, 23 anni, produttrice del Presidio dei mieli alta montagna
Simone Azaghi-Boreanaz, 30 anni, produttore del Presidio della razza cabannina
Carlo Petrini, Presidente di Slow Food

Modera: Martina Liverani, giornalista de Ilgusto.it del gruppo Gedi

Al termine degustazione di prodotti dei Presìdi.

Cru, la resistenza dei fermiers
Proiezione e Aperitivo al cinema
Ore 18, Casa della Biodiversità, Via Marconi

I pastori e i casari dei Presìdi francesi, la resistenza dei fermiers e i loro paesaggi quotidiani sono al centro di un toccante documentario che Cheese ospiterà nella sua prima assoluta.

Al termine della proiezione, dialogo con Thibaut Fagonde, regista; Jérôme Loisy, co-regista e Nicolas Floret, Presidente dell’Associazione dei Formaggi Naturali di Francia.
A seguire, degustazione di formaggi fermiers francesi condotta da Piero Sardo, presidente della Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus.

Domenica 19

Lettura dei giornali di domenica 19 settembre
Ore 11, Palazzo Garrone – Il Gusto
Piazza Caduti per la Libertà

Intervengono:

Massimo Garavaglia, Ministro del Turismo
Alberto Cirio, Presidente della Regione Piemonte
Maurizio Molinari, Direttore di La Repubblica
Carlo Petrini, Presidente di Slow Food

La rivoluzione dell’etichetta narrante
Ore 13, stand del Parmigiano Reggiano
Piazza XX Settembre

L’etichetta narrante di Slow Food è una rivoluzione, perché racconta in modo trasparente tutte le fasi della produzione di un alimento.
Dal pascolo alla stalla, dal laboratorio di produzione alla tavola, consentendo al consumatore di accedere a tutti i dati che gli servono per fare scelte di acquisto informate e consapevoli. I produttori dei Presìdi la applicano sui loro prodotti, ma chiunque può realizzare un’etichetta narrante, basta seguire le linee guida di Slow Food. Anche il Consorzio del Parmigiano Reggiano, sostenitore dei Presìdi Slow Food, aderisce al nuovo progetto e presenta a Cheese 2021 la prima etichetta narrante realizzata da due produttori: CiaoLatte e Biogold.

Durante la presentazione, Farm Chain, partner tecnico di Slow Food, illustra la nuova versione visual dell’etichetta narrante di Slow Food sviluppata da due Presìdi Slow Food piemontesi.

Incontro e degustazione gratuita su prenotazione presso lo stand.

Lunedì 20

Conferenza Cos’è il benessere animale
Ore 10, Casa della Biodiversità, Via Marconi

Gestire gli allevamenti come catene di montaggio è inumano e inoltre costa caro. Un conto salato che paghiamo tutti, non solo in termini di benessere animale: malattie, pessima qualità del cibo, danni all’ambiente e crisi climatica.
Ma al di là dei facili slogan sul benessere animale, delle normative incombenti con gli inevitabili corsi, formulari e check-list, cosa vuol dire allevare con rispetto? Cheese Considera gli animali torna sul tema del benessere che gli è peculiare da molte edizioni in una tavola rotonda in cui si confrontano allevatori, tecnici, istituzioni.
Durante l’incontro saranno presentate le app per la valutazione del benessere animale realizzate nell’ambito del progetto europeo Ppilow.

Tra gli interventi:

Maria Grazia Mammuccini, presidente di FederBio
Marcello Volanti, veterinario e consulente Ecor NaturaSì.

Conduce: Raffaella Ponzio, responsabile campagna Slow Meat di Slow Food

Conferenza Turismo enogastronomico: chi sono, cosa fanno, cosa desiderano i viaggiatori del gusto
Ore 10,40, Palazzo Garrone – Il Gusto
Piazza Caduti per la Libertà

L’incontro è un momento di riflessione sulle nuove tendenze del turismo enogastronomico, a partire dai risultati delle analisi statistiche e indagini di mercato condotte dall’Osservatorio Turistico Regionale di Visit Piemonte DMO e Unioncamere Piemonte, che offrono un’immagine chiara della situazione attuale, e attraverso la visione di Slow Food, partner globale nel mondo dell’enogastronomia.

Intervengono:

Giuseppe Albeggiani, Amministratore Delegato di Enit
Giacomo Miola, vice presidente di Slow Food Italia

Intervengono inoltre Visit Piemonte Regional Marketing and Promotion, Unioncamere Piemonte, Ente Turismo Langhe Monferrato Roero, Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba.

Evento accessibile su prenotazione. È possibile prenotarsi qui a partire da venerdì 17.

La firma del protocollo tra Slow Food Italia e l’Istituto zooprofilattico sperimentale
Ore 11,30, Area Piemonte, Piazza Spreitenbach

Presentazione e firma del protocollo tra Slow Food Italia e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Piemonte Liguria Valle d’Aosta.

Intervengono:

Federico Varazi, vice presidente di Slow Food Italia
Angelo Ferrari, direttore Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Piemonte Liguria Valle d’Aosta

Conferenza Il patrimonio caseario della Basilicata sul Geoportale della cultura alimentare
Ore 14, Casa della Biodiversità, Via Marconi

Biodiversità e beni culturali immateriali della Basilicata si incontrano in un progetto nel quale l’alimentazione è il fulcro della valorizzazione del territorio: il Geoportale della cultura alimentare.

Intervengono:

Donato Del Corso, Direttore Generale Dipartimento Politiche Agricole della Regione Basilicata
Angelo Boscarino, CEO BIA Srl
Leandro Ventura, Direttore dell’Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale del Mic (Ministero della Cultura)
Paride Leone, Slow Food Basilicata
Serena Milano, Segretario Generale Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus

Modera: Roberto Fiori, giornalista de ilgusto.it del gruppo Gedi

Al termine, degustazione a base di prodotti tradizionali della Basilicata

Conferenza Stampa
Cheese 2021 chiude. Arrivederci a Terra Madre!
Ore 15,30, Palazzo Garrone – Il Gusto
Piazza Caduti per la Libertà

Dopo quattro giorni di evento, Cheese chiude i battenti, ed è ora di tirare le somme.

Intervengono

Gianni Fogliato, sindaco della Città di Bra
Barbara Nappini, presidente Slow Food
Luca Ferrua, direttore Il Gusto

Evento accessibile su prenotazione. È possibile prenotarsi qui a partire da venerdì 17.

In adeguamento alle norme vigenti, gli appuntamenti di Cheese 2021 sono accessibili esclusivamente ai detentori del Certificato verde

Tag in questo articolo