Tag: Formaggi internazionali

Hai mai sentito parlare di formaggio nel sacco?

Hai mai sentito parlare di formaggio nel sacco? La risposta più comune è probabilmente no. Eppure questa tradizione casearia – formaggi stagionati nella pelle di pecora o capra – rappresenta forse la categoria di formaggi più antica al mondo e, ancora oggi, nonostante le minacce continue, sono prodotti in una vasta area geografica che va dai Balcani all’Anatolia centrale fino al Caucaso e all’Asia centrale.

Storie di resistenza casearia a Cheese: il modello svizzero

Il modello svizzero: a Cheese 2019 i casari tradizionali sfidano le versioni industrializzate di alcuni dei formaggi più famosi al mondo. A Bra potete conoscerne le storie e trovare alcuni caci imperdibili quali l'emmentaler tradizionale, lo sbrinz d'alpeggio, il vacherin friburgeois, il gruyére dop, il tête de Moine…

Il camembert a latte crudo: tradizione e autenticità

L'industrializzazione dell'agricoltura ha determinato la quasi completa perdita della razza normande, e della ricetta del camembert fermier a latte crudo. Ma Patrick Mercier l'ha riportata in vita. Non solo. Lo ha fatto ad appena 10 chilometri dalla fabbrica di camembert Lactalis, la più grande azienda lattiero-casearia al mondo e il più grande produttore di camembert. Se prima in molti lo guardavano con sospetto, oggi in molti si preparano a seguire il suo esempio.

La prima volta della Slovacchia: il Presidio del bryndza a latte crudo

La Slovacchia si presenta a Cheese con il suo primo Presidio, un formaggio a latte ovino crudo. Il nome bryndza deriva dalla parola romena per dire formaggio. A produrlo in modo tradizionale, col latte di razze locali ormai rarissime sono rimasti in pochi. Oggi ciò che la maggior parte delle persone consuma non è davvero bryndza, ma un'imitazione. È fatto con latte di vacca pastorizzato e una piccola percentuale di latte di pecora. Questi animali sono allevati a scopo di lucro, vivono una vita breve in spazi ristretti mangiando alimenti che stimolano la crescita veloce e la produzione di latte.

Regole internazionali: Irlanda vs Australia

Che cos’hanno in comune Irlanda e Australia? Beh, oltre a essere isole di lingua inglese con popolazioni numericamente esigue, hanno anche sport simili. In effetti, le regole del calcio australiano e del calcio gaelico sono così simili che dal 1967 i due paesi hanno occasionalmente disputato una versione ibrida dei loro giochi calcistici, chiamata Regole internazionali. Tuttavia, è di un altro tipo di regole internazionali che ci occupiamo oggi, vale a dire le regole relative alla produzione di formaggio a latte crudo. Le pressioni del governo sull'uso del latte pastorizzato in Irlanda indicano che i produttori di formaggi tradizionali sono una razza in via di estinzione, mentre in Australia la montagna di pratiche necessarie ad avviare la produzione di formaggi a latte crudo farebbe vergognare le burocrazie del Vecchio Mondo.

Travolti da un insolito destino nel bianco latte d’agosto – Il grande oroscopo di Cheese 2019

Il grande oroscopo di Cheese 2019, perché tutti nel cuore di agosto trepidiamo all’idea di sapere… a che formaggio è associato il nostro segno zodiacale! Avete letto bene: zodiaco e formaggi! E ora, se mi state leggendo sotto il sole d’agosto, mettetevi comodi, con una bevanda ghiacciata o una fresca anguria a portata di mano, che al solo leggere di formaggi suderete come non mai, e prendete appunti. Ecco il grande oroscopo di Cheese!

I fantastici 10 di Cheese 2019 – La guida dell’Ufficio stampa

Manca poco più di un mese – 41 giorni, per la precisione – alla manifestazione internazionale dedicata al mondo dei formaggi e dei latti. Il programma è come sempre ricchissimo, e ognuno ha i suoi preferiti. Abbiamo chiesto all'Ufficio stampa di Slow Food di preparare una guida ai Fantastici 10. Ecco i loro consigli.

La via lattea – I formaggi sul Cammino di Santiago

Il Camino de Santiago non sono solo i pellegrini e la conchiglia loro simbolo, i diversi cammini – Camino francés e Camino Aragonés –, gli immensi panorami e le terre perdute come nel nulla. Sul Camino de Santiago Luis Buñuel girò nel 1969 un film intitolato La via lattea. Anche per noi il Camino de Santiago è una via lattea, punteggiata di grandi formaggi vaccini, ovini, caprini e da numerosi prodotti tradizionali, espressione dell'identità di una delle prime comunità Slow Food nate in Spagna.

Say Cheese! – Riflettori accesi sui formaggi del Regno Unito

Il formaggio è una parte essenziale della cultura del Regno Unito, ma il modo in cui viene prodotto è cambiato sostanzialmente negli ultimi tempi. Oggigiorno la stragrande maggioranza del formaggio britannico è prodotta industrialmente con latte pastorizzato, fermenti selezionati e una lunga catena di intermediari tra la fattoria e la tavola. A Cheese per: partecipare a Laboratori, cene e conferenze volti a promuovere il meglio della produzione britannica, e ritrovarla nel mercato dei produttori.